Ditta di traslochi vs trasloco fai-da-te. Chi vince?

Ditta di traslochi vs trasloco fai-da-te. Chi vince?

Risparmiare traslocando da soli o affidarsi a un’impresa specializzata? Noi di trovacasa.net, abbiamo provato a immaginare una sfida tra le due soluzioni in base a diversi parametri. Vediamo insieme chi ha la meglio!

Preparazione fisica del vostro team

A meno che tu non sia l’incredibile Hulk, per traslocare da solo dovrai coinvolgere altri familiari, amici e parenti. Persone magari volenterose ma di certo non allenate a fare grandi sforzi tutti i giorni. Con una ditta di traslochi, invece, hai a disposizione una squadra composta da operatori specializzati, esperti nel sollevare pesi e a “prendere il mobilio” per il verso giusto, senza rovinare l’arredamento né la propria schiena.

Ditta di traslochi vs trasloco fai-da-te: 1 a 0

Smontaggio e rimontaggio dei mobili

Se imballare e trasportare elettrodomestici e mobili “tutti d’un pezzo” può essere piuttosto semplice… smontare e rimontare armadi, librerie e soprattutto la cucina è un’operazione ben più complessa. Appendere i pensili, installare gli elettrodomestici a incasso, fissare i perni, sistemare il lavello e il piano cottura: sono operazioni dove la professionalità di una ditta di traslochi fa davvero la differenza.

Ditta di traslochi vs trasloco fai-da-te: 2 a 0

Comodità e velocità del trasloco

Le ditte di traslochi possono contare su furgoni attrezzati, carrelli saliscale e carrelli elevatori con bracci estendibili per decine di metri, così da raggiungere comodamente anche i piani più alti. Nel fai-da-te anche traslocare da un secondo piano può diventare un problema se le scale sono ripide e strette e l’ascensore è così piccolo che non ci sta nemmeno la lavatrice. Senza parlare della velocità dei traslocatori professionisti nell’imballare i mobili con pellicole protettive e nell’incastrarli sul furgone come veri giocatori di Tetris.

Ditta di trasloco vs trasloco fai-da-te: 3 a 0

Eventuali danni all’arredamento

Cosa succede se durante un trasloco si rompe la vetrinetta antica della nonna? Con un trasloco fai-da-te, puoi semplicemente prendertela con la sfortuna e con il tuo povero aiutante inciampato sull’ultimo gradino, mentre le ditte specializzate normalmente sono assicurate contro eventuali danni al mobilio. L’arrabbiatura non te la toglie nessuno, ma almeno potresti ottenere un rimborso.

Ditta di traslochi vs trasloco fai-da-te: 4 a 0

Stress psicologico

Si dice che, dopo il lutto e la separazione, il trasloco sia una delle maggiori cause di stress. Tra burocrazia, pulizie, scatoloni, decidere cosa buttare, i timori di cambiare casa… l’ansia è davvero dietro l’angolo, ma farsi aiutare da degli specialisti può essere un ottimo antidoto. E ricordati che oltre al trasporto, la ditta si può occupare di tutto: dallo svuotamento dei mobili all’imballaggio, dallo smontaggio al rimontaggio.

Ditta di traslochi vs trasloco fai-da-te: 5 a 0

Costi

Rivolgersi a una ditta specializzata ha sicuramente un prezzo più elevato rispetto al fai-da-te. Ma è vero che nel calcolo, oltre al noleggio del furgone, devi includere i costi della benzina, l’acquisto del materiale di imballaggio – come pellicole protettive e pluriball – nastro adesivo a volontà, decine di scatoloni… se poi aggiungiamo il costo del tempo di eventuali permessi o ferie da prendere, ti conviene davvero fare da solo? Per noi di trovacasa.net è un punto a testa.

Ditta di traslochi vs trasloco fai-da-te: 6 a 1

Riassumendo

Ditta traslochi

Fai da Te

Preparazione fisica del vostro team

1

0

Smontaggio e rimontaggio dei mobili

1

0

Comodità e velocità del trasloco

1

0

Eventuali danni all’arredamento

1

0

Stress psicologico

1

0

Costi

1

1

Risultato Finale

6

1

Voto degli utenti per questo articolo
[Totale: 2 Media: 5]

Potrebbero anche interessarti