E-mail: come convertire le richieste informazioni in appuntamenti

E-mail: come convertire le richieste informazioni in appuntamenti

Hai ottenuto il mandato, scattato le foto, scritto una descrizione efficace, pubblicato l’annuncio sui migliori portali e finalmente… ecco una richiesta informazioni!

Qui trovi 10 consigli per sfruttare al meglio il primo contatto e creare una relazione con il tuo nuovo potenziale cliente.

1. Rispondi sempre

Ogni tanto riceviamo lamentele di utenti che non ricevono risposta alle loro richieste informazioni.

Rispondi sempre e comunque: anche una mail che apparentemente può sembrarti solo una scocciatura è un’ occasione preziosa per dare un’informazione , fare chiarezza, dimostrarti professionale e disponibile.

In questo modo generi fiducia in chi legge e metti le basi per una relazione professionale che potrà generare interesse per altri tuoi immobili.

2. Rispondi al più presto

Chi cerca casa naviga sui portali, si informa, va a visitare le case e prima o poi trova l’immobile che fa al caso suo. Se sulle vendite i tempi sono più lunghi, per gli affitti e le case vacanza i tempi sono molto veloci.

Non arrivare dopo gli altri, a volte è fondamentale arrivare primi!

3. Saluta

Rivolgiti al tuo interlocutore chiamandolo per nome (più informale), o per cognome (più formale). Ricorda che stai parlando con una persona reale.

Dedicare del tempo ai saluti aiuta a rendere la tua mail più personale e crea fin dall’inizio uno stato d’animo positivo in chi legge.

4. Presentati

Presentandoti per nome (e ruolo ricoperto, se lo desideri) accorci le distanze con il tuo potenziale cliente, che non ti percepirà più come “agenzia immobiliare tal dei tali ” ma come persona, come professionista a cui affidarsi per la ricerca o la vendita della sua casa.

5. Scegli il tono giusto

Puoi utilizzare un tono più o meno formale a seconda di chi ti scrive. Che tu riceva una mail da un giovane studente o un avvocato, sii però sempre gentile e professionale.

6. Rispondi a tutte le domande e più

Rispondi in modo esaustivo a tutte le domande che ti vengono poste, dando anche informazioni aggiuntive sull’immobile.

Dimostrerai interesse nei confronti di chi ti scrive: è un’occasione importante per far vedere le tue competenze e la tua professionalità.

7. Se la casa non è più disponibile

Se per caso l’immobile richiesto non fosse più disponibile, scusati e provvedi a rimuovere l’annuncio dai portali!

Spiega all’utente come mai non è disponibile (è già stato affittato/ venduto/ è in trattativa/ il proprietario ha ritirato l’immobile dalla vendita/ etc).

Se si tratta di un affitto breve e nel periodo richiesto non fosse disponibile potresti comunicare al cliente altri periodi di disponibilità.

8. Invita a proseguire il dialogo

Ora che hai risposto a tutte le domande e aggiunto dati utili, mostrati sempre disponibile a proseguire il dialogo e rispondere ad ulteriori domande.

Per esempio:

qualora volesse visionare l’immobile resto a sua disposizione per fissare un appuntamento…

non esiti a contattarmi qualora avesse bisogno di ulteriori informazioni…

9. Chiusura e saluti

Nella parte finale della tua mail saluta e ringrazia il tuo interlocutore: ha speso del tempo per contattarti e ha mostrato interesse verso il tuo immobile.

Inserisci una CTA: una “Call To Action”, ossia un’invito all’azione che tenga aperto il contatto.

Sono esempi di call to action:

Mi faccia sapere se vuole fissare un appuntamento per una visita…

Mi contatti se volesse visionare altre proposte simili

Mi lasci un suo recapito per poterla contattare al fine di capire meglio le sue esigenze…

Infine, inserisci la firma in calce alla tua e-mail completa di tutti i dati di contatto

10. Rilettura

Prima di inviare la mail ricorda di rileggere sempre.

Assicurati di aver scritto in maniera semplice e chiara e che non ci siano errori grammaticali.

Valuta la possibilità di attivare il correttore di testo automatico.

E tu come rispondi alle richieste di informazioni? Rispondi sempre? Cerchi di costruire una risposta di valore per il tuo interlocutore? Faccelo sapere nei commenti.
Voto degli utenti per questo articolo
[Totale: 0 Media: 0]

Potrebbero anche interessarti